Il progetto AVS-riforma fiscale

Grazie ai regimi fiscali speciali per le aziende che operano all’estero, la Svizzera è da tempo molto competitiva in ambito di fiscalità internazionale per le imprese che offrono centinaia di migliaia di posti di lavoro e di formazione, ordini alle PMI così come importanti entrate fiscali. Questi regimi fiscali speciali non sono però più accettati a livello internazionale e le aziende in questione rischiano di essere discriminate all’estero.

Il progetto AVS-riforma fiscale risolve questo problema, creando un sistema fiscale equo, accettato a livello internazionale, con pari agevolazioni fiscali per tutte le imprese.

Contemporaneamente la speranza di vita aumenta, mettendo in difficoltà l’equilibrio finanziario del nostro principale pilastro sociale, l’AVS. Esso versa già oggi oltre 1 miliardo di franchi in più di rendite rispetto alle entrate.

Il progetto AVS-riforma fiscale riduce il deficit finanziario prevedendo un finanziamento supplementare che permette di salvaguardare le rendite. Di questo ne approfittiamo tutti.

Un punto in più per la Svizzera come piazza economica e di ricerca

Le innovazioni svizzere sono molto apprezzate a livello globale e sono portate in tutto il mondo da aziende attive a livello internazionale. In Svizzera queste società generano benessere, creando posti di lavoro, ordini per le PMI e assicurano importanti entrate fiscali. Il contesto fiscale internazionale è però cambiato negli ultimi anni, diventando sempre più difficile. Affinché le imprese svizzere non siano discriminate all’estero, il nostro Paese deve adeguare il suo sistema fiscale agli standard internazionali.

Il nuovo sistema fiscale proposto è un sistema fiscale equo, perché crea condizioni di parità per tutte le imprese e rafforza la certezza del diritto.

Visto che i regimi fiscali speciali verranno aboliti, le società attive a livello internazionale pagheranno più imposte. Allo stesso tempo però, in futuro le spese per la ricerca e lo sviluppo godranno di un’imposizione fiscale più vantaggiosa, incentivando gli investimenti nel ramo dell’innovazione. Le PMI pagheranno invece meno imposte. Con il progetto AVS-riforma fiscale la Svizzera rimane così in futuro una piazza economica attrattiva per tutte le imprese.

Un punto in più per l’AVS

L’invecchiamento della nostra società sta causando gravi problemi finanziari al nostro principale pilastro sociale. L’AVS versa oggi oltre 1 miliardo di franchi in più di rendite rispetto alle entrate. Questa situazione deve essere corretta. Il progetto AVS-riforma fiscale riduce le lacune finanziarie dell’AVS con un finanziamento supplementare annuo di 2 miliardi di franchi.

Il progetto AVS-riforma fiscale non comporta un ampliamento del sistema previdenziale ma contribuisce inevitabilmente alla salvaguardia delle rendite. A beneficio di tutti.